Aderente a

English translations of ANGSA Lombardia texts by Dino Bressan and Jacqueline Walters, Melbourne, Australia

Ritorna alla pagina iniziale

Caratteristiche dell'autismo, cause, come si può trattare
    freccia_angolare

Chi siamo: ANGSA Nazionale, ANGSA Lombardia, cronistoria

Componenti il Comitato scientifico di ANGSA

Elenco ultimi  numeri stampati

Bibliografia essenziale per l'autismo

Sedi territoriali ANGSA, Aziende Sanitarie Locali, Strutture di ricovero in Lombardia, Poli Sperimentali per l'Autismo in Lombardia, Scuole ed Enti Specialistici aderenti al Progetto "Rete di Scuole per l'Autismo"

Come contattare ANGSA Lombardia onlus

 

pagine collegate -->  Caratteristiche dell'autismo    Quali sono le cause   Come si può trattare

     

Come si può trattare l'autismo

"Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti"
Linea guida 21 pubblicata nell'ottobre 2011 dall'Istituto Superiore di Sanità
Testo integrale, in formato dépliant e testo facilitato ETR

"Trattamenti per l'autismo: dalla scienza alla pseudoscienza all'antiscienza" (Eric Schopler)

"Autismo e vaccinazioni: ritorniamo sulla questione" (Donata Vivanti)

Attualmente non esiste una cura per l'autismo.

E' possibile mirare ad un miglioramento delle capacità di adattamento delle persone affette da autismo e quindi a significativi miglioramenti nelle loro condizioni di vita.

Ricerche controllate hanno portato alla definizione di quello che oggi è da ritenere il trattamento più efficace:  un sistema integrato di interventi composto da

L'analisi comportamentale applicata (A.B.A.)E' necessario iniziare questi trattamenti il più presto possibile, anche se buoni risultati si raggiungono anche in età adulta:

Una terapia farmacologica specifica e risolutiva non esiste: diverse sono le cause dell'autismo.

Scopo principale della terapia farmacologica è quello di rendere possibile
i trattamenti comportamentali e psico-educativi, riducendo i sintomi disturbanti.


Tratti da informautismo Periodico quadrimestrale di Autismo Italia - ONLUS:


RACCOMANDAZIONI SULLE POLITICHE SOCIO-SANITARIE PER L’AUTISMO

Le persone con autismo sono cittadini a pieno titolo. Le legislazioni e le politiche devono adeguarsi agli strumenti internazionali a difesa dei diritti umani.

Le persone con autismo hanno un'aspettativa di vita normale, e presentano bisogni riabilitativi/educativi specifici per tutto l’arco dell’esistenza. Per soddisfare le loro necessità e garantire i loro diritti necessitano di una risposta qualificata e specifica in ogni età della vita. La qualità e la specificità dell’intervento e dei servizi non sono fattori estranei o secondari nella lotta alla discriminazione delle persone con autismo: negare un intervento adeguato significa, di fatto, privarle dell’opportunità di sviluppare le proprie potenzialità, esponendole ad ulteriore discriminazione.

Inoltre, delegare la cura della persona con Autismo o altra disabilità intellettiva, specie se grave, alla famiglia non ne promuove inclusione, al contrario di fatto estende l’esclusione a tutto il nucleo familiare e condanna la persona con Autismo ad un costoso quanto inadeguato internamento nel momento in cui resterà priva dell’aiuto familiare.

Le politiche socio-sanitarie per le persone con Disturbo dello Spettro Autistico devono quindi fondarsi:


Il 1° agosto 2013 il CNB - Comitato Nazionale di Bioetica
(istituito con Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri il 28 marzo 1990)
ha pubblicato il documento 
“Disabilità mentale nell’età evolutiva, il caso dell’autismo”

La prima parte del documento tratta della genesi dei disturbi dello spettro autistico e dei risultati della ricerca scientifica sul tema. Successivamente vengono affrontate la cura del soggetto autistico dal punto di vista della bioetica, ed infine le tematiche biogiuridiche.

Il Comitato inoltre invita a:

Queste le raccomandazioni conclusive:

Testo completo del documento “Disabilità mentale nell’età evolutiva, il caso dell’autismo”

  

Aggiornato al 21 giugno 2014

webmaster al.bo.

Inizio pagina